Anche il comune di Faenza apre il mercato agli articoli di profumi e cosmetici, saponi, detersivi ed altri detergenti, biancheria, confezioni e calzature per bambini e neonati. É stato fatto un grande passo avanti dopo Ravenna anche Faenza ha rilevato l’importanza in questo momento di pandemia di dare al cittadino l’alternativa dei suoi acquista al mercato all’aria aperta. La nostra raccolta firme lo stimolo finale per arrivare a prendere questa decisione.

 L’ordinanza è stata firmata oggi dal Sindaco di Faenza Isola Massimo.

Abbiamo intervistato lo Staff del Sindaco Isola Massimo per chiedere questa decisione da dove è partita.

“La decisione è partita già da diversi giorni, perché come amministrazione c’è un confronto continuo con Ravenna, per essere coerenti con il capoluogo di Provincia. Ravenna  fa aprire al mercato oltre agli alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici anche: profumi e cosmetici, saponi, detersivi ed altri detergenti, biancheria, confezioni e calzature per bambini e neonati. Importante  il confronto con le associazioni di categorie e lo stimolo finale per prendere questa decisione è stata  la raccolta firme degli ambulanti che hanno manifestato questa settimana a Cesena. So che questa raccolta firme dovrà arrivare anche in Regione Emilia Romagna. Come comune era importante dare un alternativa al cittadino che si sente più sicuro nel comprare all’aria aperta. Già da domani sabato 27 marzo si potranno trovare nei mercati di Faenza del sabato, martedì e giovedì oltre agli alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici anche profumi e cosmetici, saponi, detersivi ed altri detergenti, biancheria, confezioni e calzature per bambini e neonati”


Adesso attendiamo che tutti i comuni Emiliano Romagnoli in zona Rossa  facciano aprire tali articoli come Faenza e Ravenna. Sotto alleghiamo l’ordinanza da leggere 👇. 

://apps.comune.faenza.ra.it/AlboOnline/dettaglioAlbo/4981383