Un pomeriggio di sole, limpido nel cielo e  la bella camminata ciclo- pedonabile lungo il Rio Salto dove si vede “l’azzurra vision di San Marino”. Come potete vedere trova la sua postazione anche il quadro avuto in regalo dal Dottor Casadei Fabio di Ferrara. Il quadro ritrae Giovanni Pascoli che fuma la pipa appoggiato all’albero della felicità con gli uccellini sui rami, San Marino presente nel quadro in lontananza, Van Gog tra i suoi girasoli che ritrae il paesaggio con Giovanni Pascoli. Un quadro in mezzo ad un quadro. La stradina ciclopedonale a fianco del Rio Salto ora ha la sua Celletta Mariana un tronco di susino che culla il quadro che riproduce la Beata Vergine delle Grazie di Fiumicino, sotto un sasso sempre decorato con un immagine della Madonna che bacia il bambin Gesù anche voluto chiamare  “l’Albero della vita”.
Riparato  da un tetto fatto sempre a mano che riporta la scritta :”B.VERGINE DELLE GRAZIE  DI FIUMICINO AL RIO SALTO.
IL VIDEO 👇

 

 

RIPORTIAMO ANCHE LA DESCRIZIONE RICEVUTA CON L’INVITO ALL’INAUGURAZIONE 👇
Allegato vi inviamo l’invito per il giorno 8 maggio alle ore 16 riguardante l’inaugurazione di una celletta Mariana nel tronco cavo di un susino.

Alcuni mesi fa l’Amministrazione Comunale di San Mauro Pascoli ha sistemato la Via Rio Salto II° tratto, trasformando quella che era  una strada di campagna (“Vióla” in dialetto), in un percorso ciclo-pedonale molto bello che è stato da subito apprezzato e frequentato da tantissime persone.

È stata predisposta una zona riposo con panchine e tavoli, una zona con attrezzi ginnici, e a breve sarà allestita un’area con giochi per i più piccoli. TUTTO MOLTO BELLO.

La pista ciclo-pedonale del Rio Salto segue l’omonimo fiume tanto caro al Poeta Giovanni Pascoli, e si può ammirare “l’azzurra vision di San Marino” -da “Romagna -, e andare con il pensiero a “Nella Torre il silenzio era già alto. Sussurravano i pioppi del Rio Salto” -da “La Cavalla Storna”- .

Noi abbiamo pensato che in questo percorso utlizzato dai più per tenere in forma il corpo, doveva  esserci anche un piccolo spazio dove fermarsi, anche solo per pochi attimi, a riflettere e pensare non solo al fisico ma anche al nostro spirito.  

E cosi, proprio nel terreno adiacente, c’era un tronco di susino eroso dal tempo e dalle intemperie  con una nicchia, fatta apposta per accogliere un’immagine.

Abbiamo così deciso di collocare in quella nicchia una tavella con l’immagine di una Madonna.

Ma l’immagine di quale Madonna?

Pochi secondi e la “scelta” è stata “LA BEATA VERGINE delle GRAZIE di FIUMICINO” molto amata e venerata a San Mauro Pascoli, in tutta la Romagna e non solo.

Nel tronco troverà posto anche un sasso con dipinta una Madonna con bambino che una mano anonima ha lasciato nella nicchia.

Dopo alcuni giorni il sasso era sparito, poi rimesso al suo posto, ancora sparito e ritrovato da MONICA nel suo cortile. MONICA ci ha avvisato e custodito il sasso.

Durante l’inaugurazione sarà offerto un fiore a tutte le persone presenti. 

Questa iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il “Centro Sociale I Sempra Zovan ANCeSCAU” di San Mauro Pascoli.

Un ringraziamento a: MARA e ROMANO, FALEGNAMERIA DUE G. , DOTT. BLUMBERG, RENATO, TOMMASO, ZIA MONICA, MASSIMO, PROF. BRIGHITTINI.

Qualche anno fa il Dott. BLUMBERG, nostro collaboratore in questa iniziativa aveva collocato nello stesso tronco cavo un’immagine della “Madonna della Pappa” del pittore Olandese David Gerard, ma poi l’immagine si è deteriorata.

VI ASPETTIAMO.

Mauro e Giuseppe.