Il 30 marzo in consiglio comunale è stato approvato il nuovo regolamento per l’applicazione del canone di concessione per l’occupazione del suolo pubblico. La Giunta comunale con delibera n 47 del 31 marzo 2021 approva i coefficienti e le tariffe per il canone di concessione per l’occupazione per le aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati ai mercati.

Partiamo dal fatto che siamo esenti dal pagamento del suolo pubblico fino al 30 giugno, nella speranza comunque di avere poi un’esenzione per tutto il 2021.

Noi oggi parliamo di tariffe per il mercato ambulante: prima sono divise in categorie in base alla zona, poi in canone mercatale ricorrente che riguarda i titolari di posteggio e canone mercatale non ricorrente che riguarda gli spuntisti.

Abbiamo parlato con l’ufficio di Cesenatico che si occupa di commercio, ci hanno detto che hanno lavorato per darci una mano mantenendo il più invariati possibili il gettito, sempre nel rispetto di quello che chiedeva la norma. “Abbiamo cercato di lavorare proprio per non darvi sorprese negative e darvi una mano per poter farvi lavorare tranquilli, speriamo che si riprenda presto e si inizi a lavorare tutti “. Questo quello che il responsabile dell’ufficio ci ha detto.

Poniamo sotto in un video la tabella con le nuove tariffe 2021, come potete notare si va a categoria.

Prendiamo in esame il venerdì mattina la categoria è la 1, andiamo poi sotto la tariffa giornaliera corrispondente che è canone mercatale ricorrente (con riduzione del 30% rispetto alla tariffa mercato non ricorrente) la tariffa giornaliera al MQ è quindi 0,32.  La tariffa corrispondente nell’ anno 2020 del mercato del venerdì mattina era di 0,279 al MQ,

Prendo ora in esame il mio posteggio del venerdì mattina estivo da 48 Mq per vedere quanto incide in un giorno di mercato Tariffa 2020 0,279 x 48 = 13,392. / Tariffa 2021 0,32x 48 = 15,36.

Mi piacerebbe che diceste la vostra opinione nei commenti 😉 facendo naturalmente i vostri conti.

Aggiornamento di lunedì 19 aprile 2021 nella tariffa giornaliera del Canone Unico è inclusa anche la Tari sia per i posteggi fissi, sia per gli spuntisti.